Cultura

 

         SANTUARIO REGINA MONTIS REGALIS        Vicoforte Mondovì

Il comune di Vicoforte Mondovì, situato a pochi km da Villanova Mondovì, ospita una delle più grandi ed importanti costruzioni Barocche presenti nel Monregalese. Il santuario è uno dei più importanti simboli del nostro territorio ed ospita una maestosa Cupola ellittica, una tra le prima al mondo, la quale al suo interno possiede un numero elevatissimo di tesori artistici.

   

                  SANTUARIO di SANTA LUCIA                 Villanova Mondovì

La leggenda ci narra di una giovanissima pastorella sordomuta che in un periodo di gravi alluvioni del vicino torrente Ellero, aveva portato a pascolare il suo gregge nei pressi di un pilone dedicato a Santa Lucia e situato alla confluenza del torrente Lurisia nel fiume Ellero, quando d'improvviso le apparve una donna con sembianze soprannaturali, che le chiese di far spostare il pilone in un luogo più sicuro e riparato dalle continue esondazioni del torrente, indicandole una grotta un centinaio di metri più in alto mostrando una cavità naturale che si apriva sulla parete della montagna, e facendo dono dell'udito e della parola alla pastorella affinché potesse diffondere il suo messaggio.

                    CHIESA DI SANTA CATERINA                        Villanova Mondovì

 

La Chiesa di Santa Caterina, da sempre centro dell'antico borgo medioevale, fu riplasmata nei secoli per rispondere a una comunità che fu presto tra le più vaste del Monregalese. Lunghi lavori di restauro hanno percorso a ritroso la sua storia attraverso le stratificazioni del tempo, trovando non poche sorprese, fino all'ultima che ha ridefinito la leggenda della sua fondazione. Oggi nella stessa chiesa è possibile vedere anche un'altra Santa Caterina, quella delle origini. Diversa epoca, diverso stile, per la Confraternita di Santa Croce (1755), la seconda chiesa che affolla quell'angolo di piazza e il piccolo belvedere. Ottimo esempio di barocco piemontese, è opera del celebre architetto Bernardo Vittone, che nonostante il piccolo "budget" non rinunciò a complessità, invenzione ed effetto. Le sue collaborazioni alle opere di Francesco Gallo offrono la chiave per un percorso barocco attraverso il ricco patrimonio artistico di Mondovì.

CERTOSA DI SANTA MARIA DI PESIO

Situato ai margini del Parco Naturale dell'Alta Valle del Pesio, il complesso architettonico è d'impronta tardo rinascimentale ed è immerso in una natura incontaminata caratterizzata da monti, boschi e ruscelli. Si articola intorno al chiostro cinquecentesco da cui si accede alla cappella del Priore. Nella chiesa dell'Assunta si può ammirare la splendida volta del presbiterio con gli affreschi di Antonio Parentani. Oggi è adibita a Casa di Spiritualità Missionaria, è un luogo di ritiro e meditazione ed ospita gruppi prevalentemente di giovani per programmi, ritiri ed incontri. Attualmente è anche sede del Museo Missionario.

Centro Storico del Monregalese

Torre del Belvedere, Museo Ceramica, Museo della Stampa